LIQUIDI E BAGAGLIO A MANO

Quali liquidi portare nel bagaglio a mano? 

Quali sono le limitazioni sul loro trasporto?
 
A partire dal 31 gennaio 2014 ci sono delle regole da seguire, vediamo quali sono per arrivare preparati ai controlli di sicurezze ed evitare sorprese!

L'Unione Europea e l'ENAC hanno adottato delle norme di sicurezza volte a limitare il trasporto di liquidi in cabina, i cosiddetti LAG (Liquidi, Aerosol e Gas). Queste norme valgono per tutti i passeggeri in partenza dagli aeroporti dell'UE per qualsiasi destinazione.

 

Lascia quindi a casa la bottiglietta d'acqua oppure lo shampoo perchè in cabina potrai portare al massimo 100 ml!

 

COSA E' CONSENTITO PORTARE

  • una piccola quantità di liquidi all'interno del bagaglio a mano, contenuti in recipienti con capacità massima di 100 ml o equivalente (100 g). I recipienti devono essere inseriti in un sacchetto di plastica trasparente e richiudibile, di capacità non superiore a 1-l o di dimensioni di circa 18x20-cm e nella misura massima di un sacchetto per passeggero;
  • medicinali e sostanze destinate a fini dietologici particolari, inclusi alimenti per bambini; potrebbe essere chiesto di fornire prova della loro autenticità e dell'effettiva necessità di avere con sé tali articoli;
  • liquidi acquistati al duty free di qualsiasi aeroporto o compagnia aerea. I liquidi acquistati al duty-free devono essere sigillati assieme alla ricevuta al momento dell'acquisto in un sacchetto di sicurezza che può essere aperto solo una volta arrivati a destinazione.
  • In caso di volo con coincidenza presso un altro aeroporto, si consiglia di informare la sicurezza in modo che i liquidi possano essere risigillati in un nuovo sacchetto di sicurezza;
  • Tutti gli altri liquidi, aerosol e gel devono essere inseriti nel bagaglio da stiva.

Per approfondire, ecco il link dell'ENAC.

 

 

COSA FARE IN AEROPORTO

Il tempo è essenziale!

Per ottimizzare il tuo tempo, prepara a casa la bustina dei liquidi che porterai a bordo: la stessa dovrà essere presentata separatamente ai controlli di sicurezza assieme a cellulari, tablet, altri dispositivi elettronici, orologi, giacche, cinte e sciarpe.

 

E' fondamentale non dimenticare nulla nel bagaglio o nella borsa. 

In aeroporti come Parigi, Bruxelles o Londra i controlli sono molto più scrupolosi di quelli in Italia. 

A Bruxelles, di recente, ho perso tempo perchè ho dimenticato il flaconcino del disinfettante mani nel bagaglio e non lo avevo presentato nella vaschetta assieme agli altri liquidi. 

 

 

BEAUTY IN FORMATO TRAVEL

Molte catene di bellezza e i grandi ipermercati hanno la linea TRAVEL del loro prodotti beauty: creme viso, trucchi, shampoo, bagnoschiuma, deodoranti, dentifricio in formato 100 ml.

Sono ideali per chi viaggia con il solo bagaglio a mano!

I solari, invece,  si possono trovare da Decathlon, come questa  crema spray in formato 50ml,che consiglio per la texture leggera e a rapida asciugatura: https://www.decathlon.it/spray-solare-protettivo-fps-30-50ml-id_8335416.html

 

 

LIQUIDI PER BAMBINI

I liquidi per bambini sono ammessi a bordo!

Puoi portare con te il necessario per il viaggio del tuo bambino, cibo e snack compresi ma l'ENAC informa che anche in caso di liquidi per bambini (latte in formula, latte materno, suchi ed acqua sterilizzata) il contenuto non deve superare i 100 ml.

 

Con  le nuove  regole  continua  ad  essere  consentito  il  trasporto  di

alimenti liquidi per neonati da non sottoporre a controllo?

 

Sì.  Gli  alimenti  liquidi  per neonati sono  autorizzati e  non  assoggettati  al  controllo nella quantità  necessaria  alla  durata  del  viaggio a  condizione  che  siano  di  volume  inferiore  ai 100 ml.

 

Se  il  passeggero  è  in  possesso  di  un  biglietto  di  andata  e  ritorno  per  “viaggio”  deve

 intendersi l’intero periodo del viaggio di andata, soggiorno e viaggio di ritorno.

 

Se il passeggero è in possesso di un biglietto di sola andata per “viaggio”si intende solo il periodo da trascorrere sull’aeromobile.

 

Per approfondimenti, consulta le FAQ sul sito dell'ENAC.

 

Per esperienza ho portato biberon e borracce con liquidi superiori ai 100 ml, a New York mi hanno controllato il contenuto attraverso un test con cartina e ho potuto portarlo a bordo dell'aereo.

 

Ma una rondine non fa primavera quindi informatevi prima della partenza e consultate sempre la sezione VIAGGIARE INFORMATI - LIQUIDI CONSENTITI dell'aeroporto di partenza.

 

Aeroporto JFK: Liquidi e Liquidi per bambini (nessuna limitazione per latte&co, ma consiglia "ragionevoli quantità”).

Aeroporti di Londra Heathrow: Liquidi e Liquidi per bambini (sono consentiti fino a 2 litri di latte a bordo).

Aeroporto di Dubai: Liquidi

 

 

 

MEDICINALI

Anche il trasporto dei medicinali è consentito a bordo, purchè siano accompagnati da ricetta medica.

Se viaggiate verso un paese straniero, vi sarà utile portare la ricetta tradotta in inglese o altra lingua.

Commenti: 12
  • #12

    Puntine sul mondo - Giulia (venerdì, 26 gennaio 2018 22:51)

    Un articolo davvero fatto bene e utilissimo! Conosco tantissime persone che viaggiano poco, e quando prendono l'aereo è sempre un dramma per capire cosa portare e dove metterlo... alla prossima domanda su creme, liquidi, acqua e quant'altro, giro a tutti il tuo blog!

  • #11

    Marina (venerdì, 26 gennaio 2018 15:08)

    Oh, finalmente qualcuno che spiega cosa si può portare in volo in maniera semplice e chiara! Grazie!

  • #10

    Marina (venerdì, 26 gennaio 2018 10:11)

    Oh, finalmente qualcuno che spiega cosa si può portare in volo in maniera semplice e chiara! Grazie!

  • #9

    Laura (sabato, 13 gennaio 2018 12:18)

    Proprio in questi giorni mi stavo chiedendo se si potevano portare succhi di frutta per i bambini (non neonati). Proverò a prendere quelli monodose.

  • #8

    Erica (domenica, 07 gennaio 2018 11:38)

    Organizzare i liquidi è sempre un po' difficoltoso per me perché non amo le monodosi, voglio utilizzare i prodotti che uso di solito a casa e preparare ogni volta i barattolini e i flaconcini mi fa sempre impazzire! �

  • #7

    Lara (venerdì, 05 gennaio 2018 21:52)

    Non sapevo che Decathlon avesse anche i solari in formato viaggio, buono a sapersi!

  • #6

    Bruna Athena (venerdì, 05 gennaio 2018 13:48)

    Io amo le mini taglie, per cui risolvo così. Di solito, porto la mia crema viso e il mio sapone nichel tested.

  • #5

    Alessia -UnaValigiaDiEmozioni (venerdì, 05 gennaio 2018 13:27)

    ultimamente mi fanno passare l'acqua per il bambino, sia nella sua borraccetta che in una bottiglia d'acqua normale...la passano ai controlli e me la fanno portare. Meglio così, almeno risparmio di acqua al duty free visto che a mio figlio scoppia la sete improvvisa appena mettiamo piede in aeroporto :-) grazie per tutte le informazioni utili di questo post :-)

  • #4

    Chiara Falsaperla (venerdì, 05 gennaio 2018 12:48)

    questo è il dilemma di tutte le mamme! Personalmente non mi hanno mai fatto storie (nemmeno con i liquidi, che hanno controllato con uno scanner speciale)

  • #3

    Oltre le parole (venerdì, 05 gennaio 2018 12:23)

    Un articolo molto ben fatto! Spero che finalmente impareremo tutti ad arrivare preparati all'aeroporto. Ogni volta che parto vedo miriadi di bottiglie e flaconi abbandonati ai controlli perchè in molti non si documentano prima di partire. Ottima idea la tua!

  • #2

    Paola (venerdì, 05 gennaio 2018 11:53)

    Proverò i solari di Decathlon, hanno sempre soluzioni di viaggio ottime

  • #1

    Daniela (venerdì, 05 gennaio 2018 11:06)

    Sempre utile avere a portata di mano una lista di cosa portare e cosa no. Anche se si viaggia spesso qualcosa lo di dimentica sempre e con i bambini la confusione è tanta!