COSA METTERE NELLO ZAINO DA TREKKING

I MUST-HAVE DA METTERE NELLO ZAINO QUANDO SI FA TREKKING CON BAMBINI

Quando si parte per un’escursione in montagna lo zaino diventa il nostro più importante compagno di avventure!

È necessario prepararlo attentamente,  portando con sé il necessario per la camminata ma anche la giusta quantità di “questo potrà servirci” per evitare di rimanere senza proprio nel momento desiderato.

QUALE ZAINO SCEGLIERE?

La prima questione riguarda la scelta dello zaino.

Quale zaino prendere? 

 
Lo zaino va scelto in base al tipo e alla durata dell’escursione:
  • Per un’escursione giornaliera di bassa- media intensità è sufficiente uno zaino da 20-30l per l’adulto. Per il vostro baby trekker sarà sufficiente uno zainetto da 10l.
  • Per escursioni di media-alta intensità che prevedono dei percorsi rifugio- rifugio si può optare per uno zaino più grande di 50-60l.
  • Per un trekking in totale autonomia ci orientiamo invece su uno zaino da 70l

 

 

Se il vostro bimbo ancora non cammina o si stanca su percorsi di lunga durata potete scegliere uno zaino porta bebé. Scegliete un modello leggero che abbia spallacci e cintura rinforzati e lo schienale in tessuto mesh aerato, tutte caratteristiche che vi faciliteranno l'escursione.

 

Per le nostre camminate giornaliere abbiamo scelto lo zaino Quechua NH500 da 30l, in vendita presso Decathlon: consiglio questo zaino perchè è leggero, ha gli spallacci rinforzati e lo schienale aerato, ha diverse tasche interne ed esterne che permette di organizzare molto bene gli spazi.

Per Alessandro, invece, abbiamo scelto lo zaino Quechua NH100 da 10l: piccolo, compatto e leggero, ideale per mettere la sua borraccia, qualche snack ed il cambio.

COSA PORTARE CON SE'

Una volta scelto lo zaino dobbiamo pensare a cosa mettere all'interno.

A mio avviso il primo oggetto essenziale da portare è la BORRACCIA, soprattutto se ci avventuriamo in montagna nel periodo estivo.

Durante la camminata si perdono molti liquidi pertanto è necessario bere molto. Una borraccia in alluminio mantiene più a lungo la temperatura dei liquidi rispetto ad una in plastica, anche se non raggiunge le performance di una borraccia isotermica. 

La borraccia può essere agganciata alle cinture dello zaino tramite un moschettone oppure messa all'interno dello stesso.

 

La nostra borraccia: https://www.decathlon.it/borraccia-900-alu06l-azzurra-id_8359211.html


Poichè in montagna il meteo è variabile, è importante portare con sé una protezione contro la pioggia, perciò non può mancare la GIACCA ANTIPIOGGIA o il PONCHO nel nostro zaino.

Personalmente consiglio la giacca per comodità, anche se il poncho offre una maggiore copertura per via della lunghezza.

Anche gli zaini vanno protetti in caso di pioggia: quando acquistate lo zaino, acquistatene uno con cover impermeabile integrata che si sfila con un semplice gesto.


"Non esiste buono o cattivo tempo, ma solo buono o cattivo equipaggiamento".

 

Così diceva Baden-Powell, fondatore mondiale dello Scoutismo.

Non c'è niente di più vero: non avere il giusto equipaggiamento e abbigliamento potrebbe rovinare la nostra escursione.

Ecco perchè è necessario vestirsi a STRATI in montagna.

Se la mattina della vostra escursione un caldo sole vi accoglie, partirete con una tshirt ed un pantaloncino. Ma non bisogna dimenticare di portare nello zaino un CAMBIO COMPLETO:

  • una seconda tshirt
  • un pantalone lungo (o corto)
  • un pile o una felpa
  • una giacca e pantalone antipioggia
  • un cappellino

Per ottimizzare il numero dei capi si potrebbe optare per un pantalone modulabile, di quelli con le zip che da lungo si trasforma in short.

In base all'intensità dell'escursione, prediligete tessuti tecnici e traspiranti in quanto, a differenza del cotone, si asciugano rapidamente e non lasciano la sensazione di bagnato e freddo sulla pelle.

 

Le scarpe e la giacca antipioggia di Alessandro:

https://www.decathlon.it/scarpe-bambino-nh100-blu-id_8377575.html

https://www.decathlon.it/giacca-bambino-raincut-azzurra-id_8493208.html


Nello zaino non possono mancare la CREMA SOLARE ad alta protezione (UPF50) ed un ANTIZANZARE.

Indispensabile è un KIT DI PRIMO SOCCORSO da utilizzare in caso di emergenza: all'interno si trovano cerotti, garze, pinzette, disinfettante e bende elastiche.

Portate anche qualche medicinale per avere una maggiore sicurezza.

Consiglio questo kit completo: https://www.decathlon.it/kit-primo-soccorso-500-id_8359050.html.

 

 

Credo di non aver dimenticato nulla.

E voi, cosa portate in montagna?

Commenti: 4
  • #4

    Valentina (lunedì, 01 ottobre 2018 12:14)

    Ottimi suggerimenti! Io non ho ancora bambini, ma il contenuto del mio zaino quando sono in giro per i monti è molto simile al tuo. Anche se non sono molto diligente, dimentico sempre il kit del primo soccorso! Però c'è sempre spazio per la macchina fotografica Reflex e ampie scorte di cioccolata :)

  • #3

    Serena Proietti Colonna (domenica, 30 settembre 2018 17:44)

    Ciao, io sono una backpacker e solitaria. L'altro giorno mia sorella mi ha chiesto consigli su quale zaino portare in viaggio con i suoi due figli. Nonostante io adori viaggiare zaino in spalla non ho saputo rispondere. Ho trovato le risposte tramite te. Grazie davvero

  • #2

    Sandra (venerdì, 21 settembre 2018 17:46)

    Non sapevo che dacathlon avesse il kit di pronto soccorso, molto interessante così come lo zaino che avete usato. Quest anno decathlon ha fatto varie modifiche alle loro attrezzature e devo dire che gli zaini diventano sempre più performanti!
    Non ho bimbi ma amo viaggiare con lo zaino! <3

  • #1

    Raffaella (martedì, 28 agosto 2018 15:53)

    Quest’anno in Trentino ho usato il tuo stesso zaino per le uscite! Abbiamo messo anche il necessario per il pic-nic �

Ti potrebbe interessare anche:

Family Outdoor a Tarviso

Farmaci in viaggio