FINLANDIA 2017

"C'è un piacere nei boschi senza sentieri,
C'è un'estasi sulla spiaggia desolata,
C'è vita, laddove nessuno s'intromette,
Accanto al mar profondo, e alla musica del suo sciabordare:
Non è ch'io ami di meno l'uomo, ma la Natura di più"

                                                                        Lord Byron

Tramonto sul lago
Tramonto sul lago

La Finlandia è una destinazione affascinante sotto molteplici aspetti: è il paese dell'aurora boreale, del sole di mezzanotte, di Babbo Natale, delle saune e dei mille laghi (anche se ne conta più di 188.000) e quest'anno è stata dichiarata da Lonely Planet  tra le destinazioni BEST IN TRAVEL 2017  e celebra il centenario dell'Indipendenza da Russia e Svezia.

Il nostro viaggio comincia proprio con la lettura della guida Lonely Planet di questo magnifico paese.

Nel nostro travel plan c'è la Carelia settentrionale, una regione fuori dai classici circuiti turistici e la capitale Helsinki.

Il 4 agosto partiamo da Roma Fiumicino con il volo Norwegian   D8 1080 con destinazione Helsinki.

Abbiamo scaricato l'app di Norwegian che ci permette di effettuare il check-in online, aggiungere le carte di imbarco all'app Wallet di Iphone, acquistare servizi come posti a sedere e bagaglio da stiva.

Partiamo puntuali  alle ore 07:45, il volo è operato da Blue Panorama ( come indicato in fase di acquisto biglietti ) : aeromobile ed equipaggio Blue Panorama ma i servizi a bordo sono Norwegian.

Lasciamo i 35º di Roma per i 18º di Helsinki . Arrivati in aeroporto ci sorprende il silenzio che regna nel terminal! Tutti sono discreti, gli annunci limitati e in alcune zone la filodiffusione emette musica relax con i suoni della natura.
Prima di arrivare al nastro bagagli ci fermiamo alla playroom ( il primo dei tanti spazi gioco che incontreremo in Finlandia ).

Il terminal di Helsinki è piccolo ma ben organizzato. Da qui partono numerosi voli Finnair e Turkish Airlines.

Ritirati i bagagli, ci dirigiamo verso la stazione ferroviaria, da dove prenderemo, dopo un cambio stazione, il treno VR per Joensuu.

Abbiamo prenotato i posti nel family compartment con zona giochi (scivolo, trenino, giochi e libreria) e grazie a questi le 4h in treno trascorrono velocemente!

Arrivati a Joensuu ritiriamo l'auto a noleggio e ci dirigiamo verso uno dei caratteristici cottage in legno sul lago, il mökki.

In Finlandia i cottage o bungalow sono un'istituzione: sono situati in prossimità di laghi o fiumi e permettono di vivere un'esperienza autentica a tu per tu con la natura.

E' una fuga dalla realtà in cui guardare il tramonto sul lago, seduti sul molo con i piedi in acqua, assaporando il silenzio.

 

E' ora di cena! Ci aspetta uno squisito salmone ( il più buono della mia vita!) e altre prelibatezze locali, tra cui la piirakka, una torta salata fatta di farina di segale e ripiena di riso, sopra il quale spalmare del burro impastato con uova sode.  Anche Alessandro apprezza la cena!

DAY 1: GIRO SUL LAGO E PARCO NAZIONALE DI KOLI

La Finlandia, non a caso, è prevalentemente coperta di acqua. In  questa terra dei laghi il blu delle acque si alterna al verde intenso delle sue foreste.

La nostra mattina inizia con un giro in barca sul lago Höytiäinen, da dove ammiriamo scenari incontaminati di foreste di betulla e abeti e scorgiamo pontili che portano a cottage tranquilli immersi nel verde.

 

Per pranzo ci fermiamo ad un ristorante sul porticciolo dove gustiamo un altro piatto tipico della zona , il Pyttipannu: patate fritte con salsiccia tipo wurstel, salse, hamburger e uovo fritto.

 

Con la pancia piena ci spostiamo verso la prossima tappa, Koli.

Raggiungiamo il parco nazionali di Koli, a circa 50km da Kontiolahti, dove alloggiamo.

Questo parco nazionale si trova sulla collina di Koli, alta 347m sul lago di Pielinen ed è una delle principali attrazioni naturalistiche della Finlandia.

Da non perdere i 2 punti panoramici: l'Ukko-koli, con vista sul lago e le sue isolette verdi e l'Akko-koli, con vista sulla foresta.

 

Dopo l'escursione nel parco ci si può fermare per una pausa ristoro al cafè dell'hotel Break Sokos Hotel Koli.

DAY 2: ILOMANTSI

La tappa successiva del nostro viaggio prevede una sosta ad Ilomantsi, cittadina con forti influenze careliane ed ortodosse, famosa per aver dato i natali all'artista Jaakko Parppei, poeta e suonatore di kantele, tradizionale strumento a corda.

Da lui prende il nome la collina di Parppeinvaara (dove visse) e che oggi ospita una riproduzione di villaggio tipico careliano ed un museo degli animali.  Al costo di 8€ a persona possiamo visitare il museo dove si trovano animali impagliati tra cui un orso da 200kg, renne e volatili ed assistere ad un'esibizione di kantele.

Fuori dal villaggio c'è una piccola casetta in legno per i bambini, con giochi e libri dove Alessandro può trascorrere del tempo.

Al ristorante accanto al museo, invece, degustiamo piatti tipici careliani: salmone, brasato, piirakka e la birra artigianale.

Per i bambini sono previsti seggioloni, biberon, bavaglini e posate.

 

Dopo pranzo ci dirigiamo verso la chiesa ortodossa di Sant'Elia, il più grande santuario ortodosso in legno della Finlandia.

Al suo interno, in una delle navate laterali, c'è un grande tavolo con delle ceste di giochi: anche andare in chiesa per i Finlandesi è un momento da condividere con la propria famiglia; pertanto pensano al tempo che i loro figli trascorreranno in questo posto e alle attività per intrattenerli. Naturalmente tutto è ordinato: un posto per ogni cosa, ogni cosa al suo posto.

 

Rientriamo al mökki, pronti per ammirare un altro spettacolare tramonto.

 

DAY 3: JOENSUU

Il tempo non è dei migliori, ci sono 13° e piove a tratti. Ma non siamo fatti di zucchero e il viaggio prosegue!

Decidiamo di visitare Joensuu, la capitale della Carelia ed importante città universitaria.

Facciamo un breve giro lungo le vie principali fino al mercato, dove le bancarelle vendono funghi, fragoline di bosco, mirtilli e piselli ed altri frutti.

Questi non sono venduti solo al chilo, bensì al litro, utilizzando una caraffa come unità di misura!

 

La nostra guida Lonely Planet ci consiglia un ristorante tipico careliano vicino al municipio, il Teatteriravintola, dove possiamo pranzare con formula a buffet e degustare i piatti locali in un'atmosfera art déco.

 

Fuori dal ristorante una magnifica terrasse accoglie gli ospiti durante le giornate estive con vista sul fiume e a due passi un grande parco giochi aspetta Alessandro.

DAY 4: RAFTING E FATTORIA DELLE RENNE

Per il nostro quarto giorno di road trip in Finlandia ci spostiamo verso Lieska, a qualche centinaia di chilometri dal confine russo per un'esperienza di rafting in barca tradizionale in legno lungo le rapide di Ruuna!

Il giro dura circa un paio d'ore, nel costo (30€ adulto e 15€ bambini, assicurazione inclusa) ci viene fornita l'attrezzatura (gilet di salvataggio , poncho e stivali) e a fine attività anche un diploma di partecipazione firmato dallo skipper!

E' possibile acquistare il pacchetto con "wild lunch" o quello con pernottamento.

 

Mentre sediamo in questa barca e navighiamo lungo il fiume, tra una rapida e l'altra ammiriamo la natura circostante e salutiamo gli escursionisti e i pescatori in barca. Lungo le rive sono ormeggiate delle piccole imbarcazioni che permettono il passaggio da una sponda all'altra, e i piccoli cottage accolgono gli esploratori nel loro viaggio con lo zaino in spalla.

 

L'attività di rafting in barca tradizionale è adatta ai bambini e sicura, per Alessandro è molto divertente e non vede l'ora di scendere dalle rapide e bagnarsi con l'acqua!

NEXT STOP: LA FATTORIA DELLE RENNE!

Il simbolo della nazione è la renna, associato naturalmente a Babbo Natale!

Sulla guida Lonely Planet abbiamo trovato questa fattoria, LAUKKALAN MOKIT (www.santasreindeers.fi) che ospita 11 renne ed cuccioli di husky. Al costo di 13€ si possono accarezzare le renne e dar loro da mangiare con un cestino pieno di ghiottonerie per questi simpatici e teneri  animali e poi visitare anche gli husky!

Si può inoltre pernottare presso uno dei cottages  (prenotabili su Booking) o fare altre escursioni su motoslitta (d'inverno naturalmente!).

Ammiriamo i campi dietro la fattoria dove ragazze con il fazzoletto in testa raccolgono le deliziose fragoline di bosco, facciamo una foto ricordo con le sculture di legno degli orsi e poi ripartiamo!

Domani ci aspetta il viaggio di ritorno verso Helsinki, ultima tappa del nostro viaggio in Finlandia!

Commenti: 8
  • #8

    Giovy Malfiori (lunedì, 24 settembre 2018)

    La Finlandia per me è stata un bel respiro profondo colmo di aria fresca. Adoro il nord Europa e quella nazione mi ha detto proprio tanto.

  • #7

    Veronica (venerdì, 26 gennaio 2018 18:45)

    Che meraviglia! A me piacerebbe tantissimo visitarla sotto Natale, chissà che magia. Come hai trovato i finlandesi? So che i loro "vicini" li considerano strani :)

  • #6

    Valeria (venerdì, 26 gennaio 2018 18:15)

    Troppo bella la Finlandia, vorrei tanto andarci! Dev'essere meraviglioso fare un viaggio in mezzo a una natura così!

  • #5

    Tanja (sabato, 13 gennaio 2018 12:54)

    Bell'itinerario! Articolo molto utile �

  • #4

    Fiorella (domenica, 24 dicembre 2017 11:13)

    Molto carina come esperienza. Mi è piaciuto poter carpire anche il modo di vivere dei finlandesi attraverso il tuo racconto. Certo che rafting in Finlandia sembra un'esperienza da brivido!

  • #3

    karoundtheworld (venerdì, 15 dicembre 2017 13:46)

    Che bello questo itinerario! E' da un po' che ho un irrefrenabile voglia di Finlandia.
    Hai ragione sui cottage, una mia amica di origine finlandese mi dice sempre che almeno una volta l'anno prendono in affitto un cottage o una piccola baita e si isolano da tutto immersi nella natura.

  • #2

    Erica (domenica, 10 dicembre 2017 14:53)

    Eccome se mi segno tutto! Da anni sogno la Finlandia e la voglia di partire con il tuo post è salita esponenzialmente!

  • #1

    Sara (venerdì, 08 dicembre 2017 09:38)

    Grazie per condivididere la tua preziosa esperienza di viaggio in Finlandia. La Finlandia rientra nelle mie mete future e di sicuro questi luoghi faranno parte del road trip :)