DISNEYLAND PARIS

Vivere la magia ad ogni età!

Credi di essere grande abbastanza per entrare in uno dei più grandi parchi di divertimento al mondo senza emozionarti, eppure appena varchi i cancelli di Disneyland Paris la magia prende vita e ti ritrovi a guardare quel castello fatato con lo stupore di un bambino.

Per me è stato così: è la terza volta a Disneyland ma la prima con Alessandro, che ignaro di tutto ha ricevuto un bel bel viaggio a sorpresa in questo fantastico parco!

 

 

In questo post vi racconterò tutte le informazioni utili per prenotare, organizzare e vivere il vostro soggiorno a Disneyland Paris!

PRENOTARE IL VIAGGIO

Una tranquilla domenica mattina, mentre guardo la TV con Alessandro, appare la pubblicità di Disneyland Paris: il castello, le parate, le attrazioni, i personaggi. Resto ipnotizzata: mi riaffiorano tutti i ricordi dei viaggi precedenti e mi chiedo se sia arrivata l'età giusta per affrontare questo viaggio con Alessandro che ha quasi quattro anni.

La risposta arriva subito. In pochi secondi mi ritrovo a smanettare sul sito www.disneylandparis.it  alla ricerca della miglior combinazione data/prezzo. Per il 25° anniversario del parco (2018) ci sono diverse promozioni in corso e siamo riusciti a trovare un ottimo pacchetto parco+hotel con lo sconto del 15% e mezza pensione gratuita (formula standard) per l'Hotel Santa Fe a marzo 2018. Alessandro è un fan di Saetta perciò quale miglior hotel per lui?

 

PACCHETTO PARCO+HOTEL

Da dove iniziare per acquistare il soggiorno a Disneyland?

Per prenotare un pacchetto a Disneyland ci si può rivolgere in agenzia o acquistare sul sito ufficiale.

Noi abbiamo scelto quest'ultima opzione e ci siamo trovati molto bene con il servizio acquisti via call center: la procedura è molto semplice ed è possibile pagare con bonifico o carta di credito versando un primo acconto al momento della prenotazione (pari circa al 20%) e il saldo a 30gg dalla partenza.

Tutta la documentazione arriverà via mail con un countdown live all'inizio del soggiorno e tante informazioni utili per vivere il parco e i suoi servizi. Pochi giorni prima del vostro arrivo riceverete il modulo di registrazione via mail che vi consiglio di compilare al fine di agevolare la procedura di check-in in hotel.

Prenotando il pacchetto parco+hotel si può godere di alcuni vantaggi in particolare l'apertura anticipata del parco alle 8.30 anziché alle 10 (PIU' ORE DI MAGIA) per salire su alcune attrazioni di Fantasyland e Discoveryland.

Gli hotel Disney hanno dei servizi navetta gratuiti da/per il parco ogni 15 minuti circa dalle 6.30 alle 23.

 

VOLO

Sul sito ufficiale si possono acquistare i voli dai principali aeroporti italiani per Parigi Charles de Gaulle o  Parigi Orly con Air France, Alitalia e Easyjet.

Noi li abbiamo acquistati separatamente dal sito Easyjet per non essere vincolati alle date di soggiorno al parco (dopo Disneyland abbiamo proseguito il viaggio verso la Valle della Loira e poi Parigi).

 

TRANSFER: NAVETTA, RER O AUTONOLEGGIO

Dagli aeroporti di Parigi CDG e ORLY è possibile raggiungere il parco tramite la navetta MAGICAL SHUTTLE, un pullman rosso e giallo che in circa un'ora vi porterà al parco. Il servizio è prenotabile sul sito Disneyland dopo aver prenotato il soggiorno.

Per chi arriva da Parigi, invece, il parco è raggiungibile attraverso la RER A.

Noi abbiamo noleggiato un'auto con AVIS dall'aeroporto di Orly e abbiamo usufruito del parcheggio gratuito all'hotel.

BENVENUTI NEL REGNO DELLA MAGIA!

Arriviamo a Parigi in orario alle 12, ritiriamo i nostri bagagli e ci dirigiamo verso il banco Avis per recuperare il contratto di noleggio. Nell'attesa mi fermo ad acquistare dei macarons dallo stand de La Durée proprio di fronte al desk del noleggio: sublimi!

Ritiriamo l'auto e siamo pronti per raggiungere il nostro hotel! In circa 40 minuti siamo arrivati a destinazione.

Non potete immaginare l'emozione negli occhi di Alessandro nel vedere sul grande pannello la sua macchinina preferita!

 

In poco tempo espletiamo le procedure di check-in e ci dirigiamo in camera, posiamo le valigie e con i nostri biglietti e l'entusiasmo alle stelle raggiungiamo il parco.

E' una bellissima giornata, l'aria è frizzante, il cielo azzurro con delle pennellate di bianco: lo sfondo perfetto per l'inizio di questo meraviglioso viaggio.

Percorriamo Main Street, la via  che riproduce una cittadina americana del XIX secolo e che collega l'ingresso del parco al castello della Bella Addormentata nel Bosco.

Dal castello si possono raggiungere le 4 aree tematiche del parco:

  • Fantasyland, la magia dei grandi classici Disney
  • Discoveryland, visioni del futuro, presente e passato
  • Frontierland, la conquista del West
  • Adventureland, la terra dell'avventura e del mistero

Giriamo subito a destra verso Discoveryland e ci mettiamo in fila per la prima attrazione, ORBITRON, una giostra aerea. Le file alle attrazioni possono variare dai 20 ai 50 minuti quindi armatevi di pazienza, soprattutto con i bambini piccoli! Tramite l'app ufficiale si possono monitorare le attese alle varie attrazioni e per alcune si può beneficiare del FASTPASS, un pass che permette di saltare la coda e ritornare all'attrazione all'orario indicato, accedendo tramite una corsia preferenziale.

 

Terminato il giro sulle navicelle di Orbitron, ci spostiamo nuovamente verso il castello per assistere alla parata DISNEY STARS ON PARADE (ore 17 circa, gli orari possono variare quindi consultate l'app).

Abbiamo dedicato un giorno e mezzo al parco DISNEYLAND e uno ai WALT DISNEY STUDIOS (leggi qui il racconto sui Walt Disney Studios.

Nessun tour de force, abbiamo fatto quello che potevamo e ci sentivamo di fare ma comunque è stato impegnativo, soprattutto per Alessandro che ha tenuto i nostri ritmi e ha camminato per quasi 11 chilometri al giorno!

 

Ecco le nostre attrazioni:

 

FANTASYLAND

  • Le Carousel de Lancelot
  • Le Voyages de Pinocchio (molto affollato)
  • Peter Pan's Flight (molto affollato, FASTPASS disponibile)
  • Blanche Neige et les sept nains (deludente)
  • Dumbo the Flying Elephant
  • Alice's Curious Labyrinth
  • Mad Hatter's Tea Cups
  • It's a Small World

DISCOVERYLAND

  • Orbitron
  • Starwars Hyperspace Mountain (papà)

(non siamo riusciti ad accedere all'attrazione di Buzz Lightyear Laser Blast per fila >50minuti)

 

ADVENTURELAND

  • Pirates of the Caribbean
  • Adventure Isle
  • La Cabane de Robinson
  • Indiana Jones ed il tempio del pericolo (papà)

FRONTIERLAND

  • Thunder Mesa

Abbiamo preso il trenino da Discovery Land a Main Street USA Railroad Station, ma si può percorrere tutto il parco.


DOVE MANGIARE

Mangiare e bere a Disneyland può risultare molto costoso.

Noi abbiamo inizialmente acquistato la mezza pensione ma in un secondo momento ho integrato la prenotazione con la pensione completa.

 

Giunti in hotel, ci sono stati consegnati dei voucher per la colazione e per i pasti da consumare nei ristoranti previsti dalla formula che abbiamo acquistato (ce ne sono 3 in tutto: standard, plus, premium). Noi avevamo la standard e potevamo scegliere tra 7 ristoranti: 3 nei parchi, 1 al Disney Village e 3 negli hotel Santa Fe, Cheyenne e David's Crockett.

Consiglio vivamente di prenotare i ristoranti dall'Italia con 60gg di anticipo, chiamando il numero internazionale +33160304050 perchè si rischia di non trovare posto una volta al parco. Se ciò accadesse, è comunque possibile utilizzare il voucher per il pagamento del pasto in un qualsiasi ristorante fastfood ma il valore del voucher sarà superiore al corrispettivo pagato (per esempio un menu hamburger, patatine e drink al Chalet de La Marionette).

 

Per la prima sera consiglio di prenotare al Plaza Gardens Restaurant su Main Street, così da essere già sul posto per l'inizio dello spettacolo ILLUMINATIONS alla chiusura del parco.

Gli altri ristoranti che abbiamo testato sono:

  • LA GRANGE AT BILLY BOB'S SALOON al Disney Village, Messicano
  • RESTAURANT DES STARS ai Walt Disney Studios

Al parco Disneyland potrete realizzare i desideri dei più piccoli e fare colazione con i loro personaggi preferiti (Inventions all'Hotel Disneyland), pranzare al Bistrot di Rémi oppure festeggiare il proprio compleanno con una torta speciale.

Tutte queste opzioni hanno un supplemento.

Inizialmente avevo prenotato un pranzo all'Inventions ma poi il costo extra da pagare (un pranzo a buffet costa 65€ per adulto e 35€ per i bambini) unito allo scarso interesse di Alessandro nei confronti dei personaggi che non fossero Winnie the Pooh, Paperino e l'esercito di Star Wars mi hanno fatto desistere e ho annullato la prenotazione.

 

Molti consigliano di dedicare al solo parco Disneyland almeno 3 giorni.

Per mia esperienza 2 giorni sono sufficienti. Noi uscivamo dalla camera la mattina alle 8 e rientravamo la sera alle 22.

Ad ogni modo, personalizzate il  soggiorno in base ai ritmi della vostra famiglia.

Usufruendo di più giorni magari avremmo fatto scelte diverse in merito a hotel e programma giornalieri , per esempio rientrando in hotel nel primo pomeriggio per poi riuscire dopo qualche ora di relax in camera o in piscina, oppure no! Per il momento questo viaggio è stato perfetto così!

Siamo tornati a Disneyland dopo 8 anni ed è sempre magico, ma questa volta lo è stato ancora di più con il nostro piccolo viaggiatore.

 

Commenti: 12
  • #12

    Iltuopostonelmondo (venerdì, 04 maggio 2018 09:11)

    Perché a me nessuno mi ha mai regalato un viaggio a sorpresa a Disneyland??? Mi correggo, perché nessuno mi ha mai regalato un viaggio?
    Sono stata a Disneyland Paris diverse volte, e anche io, ogni volta che varco quel cancello, l’animo da bambina s’impossessa di me e magicamente torno ad essere una bimba!
    Io però non ho mai soggiornato nel parco, lo trovo molto caro, forse perché ci sono sempre stata ad agosto e stessa cosa per i pasti, ho sempre portato con me panini etc… ad ogni modo, Disneyland Paris è una meta per tutti!!!

  • #11

    Barbara (martedì, 17 aprile 2018 12:57)

    FAVOLOSO!!!!!!!!!!!!!!!!!! Cercavo proprio un post cosi! Abbiamo appena prenotato per l'anno prossimo (si, amiamo portarci avanti!) e ora ho davvero tanta sete (ma proprio tanta!) di info! Bel post! Grazie!!!!!!!!!!!

  • #10

    Barbaraetwins (martedì, 17 aprile 2018 09:23)

    Decisamente magico . Un soggiorno da ripetere !

  • #9

    Laura (martedì, 27 marzo 2018 23:25)

    Non siamo ancora stati ad un parco divertimenti con il nostro piccolo esploratore, ma il tuo racconto offre davvero tanti consigli utili e pratici.

  • #8

    Elena (mercoledì, 21 marzo 2018 13:40)

    Posso chiederti quanto hai speso??

  • #7

    Dani (mercoledì, 21 marzo 2018 07:07)

    Ho sempre rimandato un viaggio in questo parco... non so perchè. Però dev'essere magico, non solo per i bambini!

  • #6

    Alessia -UnaValigiaDiEmozioni (martedì, 20 marzo 2018 18:03)

    Settimana scorsa siamo stati all'expo della maratona di BArcellona e abbiamo scoperto che fanno una corsa (10km e 21km) proprio a Disneyland! Ci sono venuti gli occhi a cuoricino!!! Ci stiamo pensando seriamente...siamo stati al parco a Los Angeles e voglio vederli tutti! magia pura!!!

  • #5

    Marina (martedì, 20 marzo 2018 17:08)

    Sono stata due volte ma credo che la terza sarà la più magica perché ci sarà irene! Aspetterò altre 2 anni allora!

  • #4

    Zucchero Farina food&travel (martedì, 20 marzo 2018 17:01)

    Bellissima esperienza Disneyland! Mi ha fatto sorridere il 25’ anniversario (in pieno festeggiamento lo scorso aprile 2017) già in pieno addobbo. Magia per bimbi ma anche per noi!

  • #3

    Anna (martedì, 20 marzo 2018 13:03)

    Wow, vivere Disneyland è un vero tour de force!! Direi che l'hotel compreso nel pacchetto è la soluzione ideale per vivere a pieno i parchi!

  • #2

    Chiara (martedì, 20 marzo 2018 12:18)

    Ciao Stefania, ti ho letto con molto interesse anche perché come sai (forse) Disneyland è stato il mio pane quotidiano per ben 3 anni. Ho letto che adesso tramite l'app si riescono a monitorare le code...questa è una cosa straordinaria! Grazie per il consiglio, io ci vado a Giugno!

  • #1

    Barbaraetwins (martedì, 20 marzo 2018 11:40)

    Bello! Ricordi speciali e post con tanti consigli utili ! Mi piace